Home / Iniziative

Iniziative

In collaborazione con la chiesa locale, con enti ed associazioni culturali presenti sul territorio il monastero promuove percorsi ed iniziative culturali che esprimono la volontà di vivere in dialogo con quanti cercano verità e pace, in particolare collaboriamo con:

Ogni sabato dalla I domenica di Avvento fino a Pentecoste la Lectio si svolge alle ore 17,00 in chiesa con la partecipazione di tutti coloro che desiderano porsi in ascolto della Parola.

Iniziative Culturali 2017/2018

14 ottobre, ore 18 “Symbolon” (Ed. Milella): rivista interdisciplinare e comparatistica. A vent’anni dalla nascita. Carlo Alberto Augieri dialoga con Giovanni Manetti (Università di Siena)
17 ottobre, ore 18 Incontro MEIC. Segue celebrazione eucaristica
18 ottobre, ore 18,30 La Riforma di ieri e di oggi. Tavola rotonda sui cinquecento anni dalla Riforma protestante. Incontro organizzato dall’Associazione “Dialogo”
21 ottobre, ore 18,30 La Riforma e le donne. Incontro tenuto dalla Pastora valdese Letizia Tomassone, organizzato dall’Associazione “Dialogo”
23 ottobre, ore 18 “Come dire” la non-violenza: dialogo con la poesia, l’utopia, la profezia. 1° incontro
25 ottobre, ore 19 Tavola rotonda promossa dall’Associazione “Dialogo”
26 ottobre, ore 18 A proposito del recente libro di Roberta Migliarese Il colore dell’Amore (Ed. Milella). Incontro sulla poesia proposta dal libro
27 ottobre, ore 18 A proposito del recente libro di Daniela Paladini Un lembo di cielo (Ed. Milella). Incontro sulla poesia proposta dal libro
24 novembre, ore 18 “Come dire” la non-violenza: dialogo con la poesia, l’utopia, la profezia. 2° incontro
11 dicembre, ore 18 “Come dire” la non-violenza: dialogo con la poesia, l’utopia, la profezia. 3° incontro, che si tiene in ricorrenza del giorno di entrata di Don Tonino Bello a Sarajevo (11 dicembre 1992)

Si segnala, inoltre, che a partire dal mese di Gennaio 2018 si terranno incontri bimestrali sino a Luglio 2018 sul tema “Si può dire” la Profondità con la sola Ragione? Dialogo con la scienza, il sapere umanistico, il sentire del sacro.

Top